Loading
Exigo Media Events
Incontri a Pordenone: due esperte in educazione sessuale spiegano a mamma e papà come rispondere alle domande dei bambini
image title

Da un recente sondaggio promosso da Noi2 Magazine, la rivista online sulla vita di coppia, è emerso che i genitori di oggi sono perfettamente consapevoli del ruolo di riferimento primario che rivestono nell’educazione sessuale dei propri figli. Allo stesso tempo però, essi ammettono di non essere sufficientemente preparati, soprattutto quando l’età di bambini e ragazzi obbliga a codici di linguaggio differenti. È abbastanza facile trovare informazioni anche online, ma si valuta l’idea di ricorrere a specifica formazione sul tema, pur di non farsi cogliere impreparati davanti alle domande che i figli prima o poi faranno. A dare una mano ai genitori ci pensano due esperte con degli incontri a Pordenone: la dott.ssa Evgenia Gasteratou, psicologa, psicoterapeuta, esperta in educazione sessuale e consulente sessuale di Udine, e la dott.ssa Antonella Besa, psicologa, psicoterapeuta e sessuologa di Pordenone. Tre appuntamenti a novembre, suddivisi in base all’età dei figli, dove capire come affrontare al meglio l’argomento sessualità e affettività, cercando di dare strumenti e competenze in linea con la personalità e le credenze del genitore.

Oggi basta un click e intimità e affettività di coppia sono ormai a portata di chiunque, anche con termini espliciti (dalle pubblicità in tv, ai talkshow, a internet da pc e smartphone). È evidente la necessità di un intervento genitoriale per spiegare ai figli quanto sia importante avere informazioni chiare e adeguate in vista del passaggio all’età adulta. Un’autorevolezza che spesso è difficile acquisire, in particolare se non si ha idea di come poter rispondere in modo adatto all’età dei bambini. I dati non mentono: il sondaggio ideato da psicologi esperti in sessuologia ed educazione sessuale e diffuso da Noi2 Magazine, ha riscontrato che, al di là dell’età dei figli (dai 3 anni all’adolescenza), i genitori (per il 48% dai 39 ai 45 anni) sono coscienti di essere il punto di riferimento per i figli in materia (74%), ma allo stesso tempo sono preoccupati di non avere grande preparazione in merito e di attendere il momento delle domande con un po’ in apprensione.

“Keep calm and spiega il sesso a tuo figlio” è il titolo dei 3 incontri organizzati a Pordenone per aiutare i genitori a fare un respiro e rispondere con serenità. Il primo incontro è lunedì 13 novembre dalle ore 20.30 nella sala dello studio della dott.ssa Besa (in piazza Risorgimento 28) e interessa i genitori di bambini dai 3 ai 10 anni d’età. In questa fase di crescita il bambino scopre le differenze di genere, scopre il proprio corpo e dimostra curiosità per quello dell’altro. Cominciano le domande relative alla nascita e alla provenienza dei bambini. Le esperte spiegheranno perché crescendo ci si comincia a sentire in imbarazzo per le parti intime e per la nudità, e perché i piccoli utilizzano termini sessuali che sentiti in TV o da altri ragazzi più grandi. Le domande diventano più specifiche sugli organi sessuali e su come effettivamente avvenga il concepimento di un bambino. Il 20 novembre è dedicato ai genitori di pre-adolescenti, che vivono inevitabili cambiamenti nel corpo e nell’umore, nella curiosità e nella formazione di tabù. Come rispondere a domande sulla pornografia? O sulla disponibilità di contenuti per adulti in rete?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.